Eventi su questa pagina: Stampa Salva come Ical Ricordami
Appuntamenti
Filtra Eventi Per:
Tipologia:
Mostra Eventi di:

Prossimi Appuntamenti

Conferenze Formative: Sessualità' e Intimita' (Federico Sandri) Piazza Marconi 6, Udine, 04/12/2019 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Se la sessualità è il fine, l’intimità è il mezzo. O forse no…Se ci si pensa un attimo si giunge alla conclusione che non è sempre vero.

Descrizione Evento:
Se la sessualità è il fine, l’intimità è il mezzo. O forse no…Se ci si pensa un attimo si giunge alla conclusione che non è sempre vero, a volte l’una cede il posto all’altra e, anche quando ci sono entrambe, non è detto che l’ordine sia questo. Può accadere che non ci sia nulla di così poco intimo come il sesso; viceversa l’intimità, apparentemente facile da raggiungere, può rappresentare un traguardo inarrivabile. Essere persone in relazione (sposate, accoppiate, legate le une alle altre secondo tutti i vari vincoli possibili) non ci rende necessariamente intimi. Condividere una relazione sessuale, varcare soglie mai neppure immaginate e percorrere in tutte le direzioni i sentieri dell’erotismo, non ci dà la garanzia di raggiungere il piacere, né tantomeno ci dice che questo piacere sia intimo. Ma si può vivere accanto a un partner, abitando insieme le stanze del sesso e, nonostante tutto, percepirsi estranei?

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento

Conferenze Formative: Pensandoci bene (Mario Franchi) Piazza Marconi 6, Udine, 15/01/2020 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Più che pensare noi siamo pensati, tanto che a volte quasi non ci raccapezziamo più e non riusciamo neppure a risalire all’origine delle conclusioni a cui siamo giunti.

Descrizione Evento:
Se ci pensiamo bene, noi pensiamo sempre, anche se non sempre lo facciamo intenzionalmente. La nostra mente non ha bisogno di noi per produrre pensieri, lo sa bene chi pratica la meditazione e prova a “osservare i pensieri che scorrono come nuvole nel cielo”. Ma quanti sono questi pensieri? E da dove vengono? E che razza di pensieri mi vengono proprio in questo momento in cui non voglio pensare? Già, più che pensare noi siamo pensati, tanto che a volte quasi non ci raccapezziamo più e non riusciamo neppure a risalire all’origine delle conclusioni a cui siamo giunti. Così può accadere che, nel momento in cui realizziamo questo, incominciamo ad accanirci contro i pensieri cercando di sbarazzarcene, per riuscire a fare un po’ di pulizia nel nuvolosissimo cielo della nostra mente. E se prima di sbarazzarci dei pensieri, ci riproponessimo di apprezzare la nostra facoltà di pensare? Se incominciassimo a pensare proprio con l’intenzione di pensare?

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento

Conferenze Formative: Abitudini (Roberta Pagani) Piazza Marconi 6, Udine, 05/02/2020 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Le abitudini sono come i galleggianti che separano le corsie in piscina, segnano il percorso, ci dicono in che direzione stiamo andando.

Descrizione Evento:
Le abitudini sono gesti, modi di pensare, sistemi per organizzare la nostra giornata o la nostra vita, che noi ripetiamo con maggiore o minore consapevolezza. Le abitudini sono come i galleggianti che separano le corsie in piscina, segnano il percorso, ci dicono in che direzione stiamo andando, sono delle boe a cui possiamo attaccarci per un momento se siamo stanchi. Alcune abitudini possono diventare dei veri e propri rituali che noi compiamo per svegliarci bene, per addormentarci, per mantenerci sani. Anche le cosiddette cattive abitudini possono rappresentare per noi una sorta di sicurezza, a cui facciamo fatica a rinunciare. Come in altri ambiti della vita, anche in questo l’esercizio della consapevolezza può essere uno strumento prezioso per leggere noi stessi. Quali e quante sono le nostre abitudini? Quanto siamo attaccati ad esse? In che modo disturba la nostra coscienza derogare da un’abitudine che giudichiamo sana? Quanti fastidi collaterali ci procura lasciar perdere un’abitudine che consideriamo dannosa?

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento

Conferenze Formative: Autoipnosi (Federico Sandri) Piazza Marconi 6, Udine, 04/03/2020 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Se l'ipnosi è uno stato, l’autoipnosi è la tecnica semplice che ci permette di entrare in questo stato.

Descrizione Evento:
Ma lo sapete che ogni 90 minuti ognuno di noi, che ne sia consapevole oppure no, entra in uno stato di ipnosi spontanea?! Se l'ipnosi è uno stato, l’autoipnosi è la tecnica semplice che ci permette di entrare in questo stato. Questa tecnica si fonda sull’assunto secondo il quale la mente umana è formata da due componenti principali: la mente cosciente e l’inconscio. La mente cosciente ci permette di operare nel mondo seguendo le sue regole, mentre l’inconscio è la parte più primitiva, quella “fuori dal nostro controllo”. Spesso accade che queste due parti non siano esattamente allineate e questo disallineamento è la fonte del disagio, dell’ansia, della patologia. L’autoipnosi consiste nell’ipnotizzare sé stessi costruendo un canale di comunicazione migliore e più adeguato fra conscio e inconscio. In questo modo, ogni persona avrà la possibilità di comprendere, cambiare, trasformare i comportamenti e gli stati d’animo che causano disagio e realizzare una maggiore felicità.

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento

Conferenze Formative: Una bella storia (Mario Franchi) Piazza Marconi 6, Udine, 01/04/2020 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Che sia o non sia allineato ai canoni passati o attuali, ciascuno di noi ha una sua idea di bellezza e la applica a ciò che vede, ascolta, sperimenta.

Descrizione Evento:
Che cos’è “bello” per noi? Qualcosa che corrisponde a parametri che riteniamo validi, probabilmente. Che sia o non sia allineato ai canoni passati o attuali, ciascuno di noi ha una sua idea di bellezza e la applica a ciò che vede, ascolta, sperimenta. Così, la bellezza filtra attraverso i sensi e ci raggiunge nel profondo, procurandoci emozioni e sensazioni che sono difficilmente esprimibili proprio perché appagano un bisogno che va oltre i bisogni della nostra personalità, ricollegandoci alla nostra anima. E allora perché non mantenerci in contatto con la nostra anima ampliando il panorama di ciò che riteniamo bello? Certamente, per godere della bellezza è indispensabile che ci rendiamo disponibili a coglierla, liberandoci dalle nostre corazze mentali e diventando in qualche modo più vulnerabili. Così, man mano che ci liberiamo da concetti e condizionamenti, diamo la possibilità alla bellezza di manifestarsi, fino a scoprirla in ogni volto, in ogni storia, in ogni vita.

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento

Conferenze Formative: Tana libera tutti! (Mario Franchi) Piazza Marconi 6, Udine, 06/05/2020 - Ore 20:30

Durata: 2 Ore

Così gridava il bambino. E allora tutti noi eravamo liberi di uscire dai nostri nascondigli e di farci una bella corsa per sgranchirci le gambe.

Descrizione Evento:
Così gridava il bambino. E allora tutti noi eravamo liberi di uscire dai nostri nascondigli e di farci una bella corsa per sgranchirci le gambe. Liberati dall’obbligo di restare nascosti, liberati dal timore di essere trovati, quel timore che faceva battere forte il cuore quando chi ci cercava era troppo vicino. Eravamo stati liberati dal nostro amico. E forse anche nel nostro gioco di adulti ogni tanto ci ritroviamo ancora lì, nascosti, a sentire il nostro cuore che batte forte nell’attesa di un amico che ci liberi, che ci liberi dalla tirannia dei genitori, da un capo che ci tratta male, da una malattia che non vuole passare, da un governo che ci opprime, da un partner da cui non ci sentiamo più amati. Aspettiamo un poco, aspettiamo a lungo…finché a un certo punto ci ricordiamo finalmente che il gioco può finire diversamente. Può finire con noi che ci alziamo e corriamo a perdifiato gridando “Libero me!”

Maggiori InformazioniIcalRicordami questo evento